www.stone-ideas.com

Kengo Kuma: disegni pixel in pietra locale su tetti, pareti delle case e sul vialetto centrale

Kengo Kuma and Associates: Yunfeng Spa Resort.
Nel Yunfeng Spa Resort in una zona a rischio di terremoti nel Sudovest della Cina, l’architetto giapponese voleva rappresentare la forza della terra

Nella regione è presente il fenomeno del vulcanismo e si verificano spesso dei terremoti. Si sta parlando della provincia cinese di Yunnan al confine con Laos, Vietnam e Myanmar (Burma). Li, ai bordi della città Tengchong, l’architetto giapponese Kengo Kuma aveva ricevuto l’incarico di costruire un centro per le cure. In zona ci sono tante sorgenti calde.

Dai tetti delle case fino alle pareti esterne e al vialetto centrale tutte le superfici sono state rivestite con un disegno in pixel in pietra naturale o rispettivamente in un materiale simile alla pietra.Kengo Kuma and Associates: Yunfeng Spa Resort.

Dai tetti delle case fino alle pareti esterne e al vialetto centrale tutte le superfici sono state rivestite con un disegno in pixel in pietra naturale o rispettivamente in un materiale simile alla pietra. L’unico allentamento lo portano gli spazi verdi davanti agli edifici e nei cortili interni e degli alberi.

La distribuzione delle lastre della pavimentazione secondo dimensione e colore sembra essere del tutto casuale.

La distribuzione delle lastre della pavimentazione secondo dimensione e colore sembra essere del tutto casuale.

Sulle pareti delle case le pietre sono ora sporgenti, ora rientranti.

Sulle pareti delle case le pietre sono ora sporgenti, ora rientranti.

Il materiale arriva da cave in zona. „Dopo il nostro lavoro con la pietra, volevamo esprimere nella nostra architettura la forza della terra“, così scrive l’architetto.

Ci sono addirittura delle vasche in pietra per il bagno nell’acqua delle sorgenti calde.

Ci sono addirittura delle vasche in pietra per il bagno nell’acqua delle sorgenti calde.

Tutto il complesso si estende in mezzo al bosco attraverso una pendice del Monte Yunfeng.

Tutto il complesso si estende in mezzo al bosco attraverso una pendice del Monte Yunfeng. Il monte è un luogo sacro del taoismo. Kuma voleva esprimere simbolicamente il suo rispetto con sua architettura: „Noi abbiamo posizionato gli edifici in modo che sembra che tra di essi scenda un fiume di ,Spirit’ (spirito) dal monte.“

In zona ci sono anche dei ricchi giacimenti di Giada, che vengono lavorati dagli artigiani. Di recente viene importata anche dell’ambra dal Myanmar, così si può leggere da Wikipedia.

Kengo Kuma and Associates

Foto/Renderings: Kengo Kuma

(28.06.2016)