www.stone-ideas.com

3,2 milioni di elementi singoli rappresentano la famoso mappa navale del Piri Reis

La famosa mappa navale di Piri Reis come mosaico nel Panora-Shopping Center, Ankara.

Un mosaico splendido decora da 10 anni il pavimento della hall del centro commerciale Panora ad Ankara

I mosaici fanno parte dei lavori artistici più antichi con le pietre naturali. Alcuni esemplari dell’antichità si sono conservati per 2 millenni. La monumentale mappa navale del Piri Reis posata nel sofisticato centro commerciale Panora ad Ancara festeggia nel 2017 il suo decimo anniversario.

Il mosaico decora il pavimento della hall di ingresso, viene calpestato quotidianamente da migliaia di scarpe ed è occasionalmente anche spazio espositivo, per esempio per la presentazione di automobili o attrezzi per il fitness.

La famosa mappa navale di Piri Reis come mosaico nel Panora-Shopping Center, Ankara.

In questa mappa è stato rappresentato principalmente e con notevole precisione l’Atlantico meridionale con le coste del Sudamerica e dell’Africa. L’originale è stato prodotto nell’anno 1513 dal famoso ammiraglio turco Piri Reis, quindi circa 20 anni dopo che l’Ameria era stata scoperta. A seguito ulteriori informazioni su questo.

La progettazione e la realizzazione del mosaico sono stati gestiti dalla ditta turca Akdo, un’affiliata del grande produttore lapideo Silkar. Un team attorno al direttore creativo di Akdo, Metin Ünsal, ha elaborato in un mese la versione originale semplificandola e ingrandendola per 240 volte.

La versione originale è solo una pagina della grandezza di circa un libro, in pelle di cammello, di cui alcune parti sono state scritte in modo estremamente fitto.

Al secondo passaggio di complessivamente 4 mesi di durata un team di 25 esperti Akdo ha selezionato i 49 tipi di pietra naturale con i colori idonei e ha prodotto i ben 3,2 milioni di tessere singole di dimensione di 1×1 cm, assemblandoli infine in un padiglione dell’azienda.

La famosa mappa navale di Piri Reis come mosaico nel Panora-Shopping Center, Ankara.

Per informazione: il diametro del mosaico è 20 m e la superficie complessiva è di 315 m².

Successivamente, il quadro completo è stato suddiviso e assemblato definitivamente sul pavimento del Shopping Center.

Parliamo un altro po‘ di Piri Reis e della sua cartina.

Senza dubbio era stata pensata come indicazione per navigatori ed è nel suo originale pieno di suggerimenti per la navigazione.

La precisazione del disegno della linea continentale dell’Antartide è particolarmente notevole – nonostante il fatto che l’esistenza di questo continente del polo sud non fosse praticamente ancora neanche conosciuta.

Gli storici presumono per questo motivo che Piri Reis non si è basato soltanto su materiale cartografico dei tempi di Alessandro Magno e dell’Antichità come diceva lui, ma che si fosse procurato anche le più recenti conoscenze dei marinai.

A Colombo, che come primo Europeo ha messo piede sull’America Centrale nel 1492, faceva cenno solo vagamente.

La mappa di Piri Reis in originale (dettaglio). Fonte: Wikimedia Commons

Tuttavia non viene nominato il portoghese Pedro Álvares Cabral. Quest’ultimo aveva scoperto per caso nel 1500 la costa dell’odierno Brasile: Cabral stava andando in India e voleva sfruttare il giro più lungo sul mare aperto per passare meglio dal Capo della Buona Speranza sulla punta meridionale dell’Africa.

Questo giro più lungo si è affermato come la rotta dei portoghesi per l’India, e forse erano capitati nel decennio seguente qualche volta anche nel mare dei ghiacci.

Piri Reis aveva comunque praticamente dei contatti di un certo tipo con loro: incaricato dal suo sultano, attaccava spesso e con successo i bastioni portoghesi ora già nell’ Oceano Indiano, dove quest’ultime avevano il compito di assicurare il passaggio verso l’India e le isole delle spezie.

Alla fine però i concorrenti nel suo stesso paese avevano giocato sporco, diffondendo delle storie cattive di casi nei quali Piri Reis avrebbe fallito completamente a livello militare.

Il sultano Suleiman sarebbe stato furioso e avrebbe condannato immediatamente a morte il suo ammiraglio, come si legge su Wikipedia. All’età di quasi 84 anni Piri Reis è stato decapitato pubblicamente.

La sua mappa navale famosa era stata riscoperta soltanto per puro caso e solo nel 1929 nella biblioteca del Palazzo Topkapi a Istanbul.

Akdo

Foto: Akdo

(23.09.2016)