www.stone-ideas.com

Gabbioni light: soltanto un’unica gabbia di acciaio tiene il pacco di pietre davanti a una parete

Zanettin.

La ditta italiana Zanettin ha mostrato alla Marmomacc la griglia di filo di ferro ridotto e con ripieno di pietre ridotte

I gabbioni vengono posizionati, a volte, davanti a delle pareti, per conferire un aspetto originale agli edifici. Una variazione più snella di questo tipo di rivestimento di facciata è stata presentata dalla ditta italiana Zanettin durante la Marmomacc 2016: non si mette più un cesto completo davanti alla parete, ma soltanto metà.

La griglia viene ancorata alla parete posteriore e lo spazio in mezzo viene riempito con delle pietre.

Zanettin.

Si risparmia non solo metallo, ma anche pietra. Generalmente è sufficiente piazzare 2 strati di ciottoli davanti alla parete, in modo che si possa guardare attraverso quest’ultimi.

Questo metodo offre anche delle possibilità creative. Per esempio, davanti ad un parete retta si può posizionare una linea arrotondata in pietra. Allo stesso modo si possono nascondere delle irregolarità in una muratura.

I limiti stanno in 4 m di altezza, come dice il titolare dell’azienda, Stefano Zanettin. Fino a quell’altezza i semi gabbioni sono autoportanti.

Zanettin.Zanettin.

Un’ulteriore innovazione è stata presentata dall‘azienda: essa ha sviluppato un intreccio in acciaio inox che rappresenta la doppia elica del DNA. Difficile da credere: la costruzione può essere anche riempita con le pietre.

L’anno scorso l’azienda aveva presentato dei logo aziendali in gabbioni come novità. (evma)

Zanettin

Foto: Zanettin / Peter Becker

Zanettin.Zanettin.Zanettin.Zanettin.Zanettin.Zanettin.

See also:

 

 

 

 

(06.11.2016)