www.stone-ideas.com

Un nuovo mercato per l’industria lapidea: design di prodotti (1)

Fiera STONETECH a Shanghai dal 25 al 28 aprile 2012

(Marzo 2012) Ciò che viene mostrato sotto il motto „design in pietra“ durante le fiere internazionali, in realtà non è veramente design di prodotti – nella maggior parte delle volte si tratterebbe piuttosto di arte, a volte è semplicemente poco ragionevole.

Esempi sono quelle vasche o tavolini più poltrone in pietra. Forse hanno aspetto bello e accattivante, e quindi hanno forse una bella forma. La loro funzione però non viene svolta in modo adeguato.

Il punto debole di questi oggetti sta nel fatto che qui si sostituiscono semplicemente a dei materiali, senza prendere in considerazione che la pietra naturale non è adatta per determinati scopi: nel caso delle vasche da bagno bisogna prima riscaldare circa 15 quintali di pietra per fare in modo che l’acqua nella vasca mantiene la sua temperatura. Tavoli e sedie sono scomode, perché non si possono spostare.

Con questo già ci siamo immersi in pieno nell’argomento del design in pietra: il suo punto di partenza deve essere che il design si deve orientare a quello che la pietra naturale sa fare. Il motto è „design in relazione alle proprietà del materiale“.

Che cosa sa fare la pietra (e cosa no)? Espresso in un altro modo: quali sono le particolarità che distinguono la pietre naturale da altri materiali?

Il fattore più evidente è il suo peso. La lampada mostrata nella foto di sopra (si riferisce ad un classico italiano), sfrutta questa caratteristica: così il piede della lampada può essere molto piccolo, anche se l’arco è molto grande. Se si facesse un piede in legno o in plastica, sarebbe un blocco grosso; in ferro invece sarebbe sempre piccolo, ma molto più costoso. Nel caso della pietra, invece, si possono sfruttare gli scarti di produzione.

Dove servono, nella vita di tutti i giorni, degli oggetti pesanti? Un esempio: anche gli ombrelloni nei bar di strada devono avere dei piede pesanti. Il materiale migliore è sicuramente, nel loro caso, il beton. Ma in un albergo elegante con una terrazza o in un’esclusivo bar sulla spiaggia le pietre naturali sarebbero il materiale giusto.

Un’altra particolarità: la pietra porta dentro di se le emozioni di un luogo familiare. Questo fatto lo ha utilizzato il designer italiano Raffaello Galiotto in un progetto per un albergo: ha creato i bagni con le pietre dell’ambiente circostante l’albergo, e come piccolo extra ogni ospite ha ricevuto, alla partenza, un pezzettino di questo tipo di pietra in una bella confezione. Galiotto ha presentato i suoi lavori insieme alla ditta Lithos Design durante la STONETECH 2011.

Altre particolarità delle pietre sono: una lunga durata, le vene e le strutture, è piacevole da toccare, è naturale al 100%…

Durante il China International Stone Summit alla STONETECH 2012 di Shanghai, gli esperti discuteranno sul design in pietra. I produttori di macchinari mostreranno quale contributo possono fornire alla realizzazione delle idee.

Visitate la fiera e il forum del design e fatevi ispirare.

Fiera STONETECH a Shanghai dal 25 al 28 aprile 2012