www.stone-ideas.com

Levantina nel museo Thyssen-Bornemisza, Madrid: pietre naturali come dipinti nella cornice

Levantina nel museo Thyssen-Bornemisza, Madrid.

Si spera che i visitatori non facciano abitudine a toccare queste opere d’arte. Altrimenti prossimamente nel museo Thyssen-Bornemisza di Madrid suonerà spesso l’allarme.

Levantina nel museo Thyssen-Bornemisza, Madrid.

La ditta Levantina ha organizzato lì il giorno 26 maggio un’azione marketing straordinaria per il suo marchio Naturamia: le pietre definite spesso grazie ai loro colori e alle loro strutture delle opere d’arte della natura – essendo il risultato di un processo, in un certo senso, di lavoro artistico di milioni di anni, erano state incorniciate come dei dipinti o presentate come piccole sculture su degli zoccoli.

Levantina nel museo Thyssen-Bornemisza, Madrid.

All’evento erano stati invitati „i designer e architetti migliori della Spagna, principalmente provenienti da Madrid“, come ci scriveva Nuria Izquierdo, responsabile di Levantina per la comunicazione.

Levantina nel museo Thyssen-Bornemisza, Madrid.

Sono arrivate 150 persone, alcune sono rimaste fino a dopo mezzanotte. Parte del programma era anche una visita guidata del museo molto esclusiva.

Levantina nel museo Thyssen-Bornemisza, Madrid.

Uno dei fili conduttori della serata era il Brasile, da dove provengono i nuovi graniti e quarziti Naturamia. Levantina li produce lì in cave di proprietà o ha i diritti esclusivi per la commercializzazione. Durante l‘evento i riferimenti all’America Latina andavano da un buffet brasiliano ai Caipirinhas fino ad un complesso musicale che ha portato l’eleganza dello Swing nell’atmosfera.

Naturamia viene commercializzato soltanto in Spagna con questo nome. Negli altri paesi le pietre non vengono particolarmente evidenziate tra gli altri graniti.

Levantina Naturamia

Foto: Levantina

(04.08.2015)