www.stone-ideas.com

La World Natural Stone Association Wonasa ha un nuovo direttivo

Il nuovo direttivo di Wonasa: (da sinistra verso destra) presidente Heikki Palin, i vicepresidenti Karen Abdalla, Sunil K. Arora e Paulo Florio Giafarov.

La World Natural Stone Association (Organizzazione Mondiale Pietre Naturali) Wonasa ha presentato durante la Marmomacc il suo nuovo direttivo:
* il presidente è Heikki Palin (Managing Director, Palin Granit, Finlandia).
Ci sono tre vicepresidenti:
* Karen Abdalla (Business Development, Marmonil, Egitto),
* Sunil K. Arora (Managing Director, Aro Granite Industries, India),
* Paulo Florio Giafarov, ingegnere, Consultoria em Rochas Ornamentais, Brasile.

L’organizzazione con 57 membri – secondo pagina web – ha il compito della promozione delle pietra naturali. Le attività per il prossimo anno saranno per questo scopo un „piano di marketing dettagliato“, come si diceva durante la Marmomacc, concentrandosi in modo particolare sui media digitali. Prossimamente verrà scelta un’agenzia PR.

Il presidente Wonasa Heikki Palin (destra) si congratula con Tomáš Livnanský, premiato 2° del concorso degli studenti di architettura.

Quest’anno c’è stato per la prima volta uno dei concorsi per studenti. Il concorso si è svolto sotto il motto „Uso creativo della pietra naturale“nella Repubblica Ceca ed è stato organizzato insieme ai membri Wonasa del luogo. In palio c’era un viaggio alla Marmomacc.

1° premio.1° premio.

Il 1° premio è andato a Jan Tesař, dottorando alla facoltà presso l’Università Tecnica (CTU) di Praga. Nel suo progetto per un municipio del 7° distretto di Praga sono stati messi dei fermi alti in travertino davanti alla facciata. Le zone pubbliche negli interni portano la pavimentazione stradale in pietra consueta di Praga. La giuria ha evidenziato l’idea spettacolare dell’architettura e il concetto progettuale.

2° premio.2° premio.

Il 2° premio è andato a Tomáš Livnanský, studente di architettura alla CTU. La sua bozza gira intorno ad una nuova costruzione del municipio del 10imo distretto. La giuria ha lodato che la facciata prevista in pietra calcarea Jura conferirebbe un’immagine impressionante all’ edificio. Si evidenzia in modo particolare che ci sarebbe anche l’impiego di pietra naturale negli interni, coinvolgendo complessivamente una superficie di 5000 m².

Tomáš Livnanský, aveva accettato l’invito per la Marmomacc. Livnanský diceva di aver scelto le pietre naturali per la loro bellezza e durevolezza. Le linee rette nel suo progetto per la facciata dovevano sottolineare l’autorità dell‘istituzione. Le grandi aperture conferirebbero un aspetto aperto all’ edificio e potrebbero essere sfruttate per eventi cittadini.

Lo stesso concorso dovrebbe partire nel mese di novembre 2015 in India.
Wonasa

Renderings: premiati

See also:

 

 

 

 

(27.11.2015)