www.stone-ideas.com

Elsa: piante e foglie principalmente in ardesia scura

Elsa: Incredibilmente ricche, quasi come nella natura, sono le forme e le strutture che conferisce al suo fogliame.

La scultrice francese trova i suoi motivi nella natura anche nel Département Var, dove vive

Quando si inizia a parlare di piante, si pensa a foglie verdi e fiori profumati. La scultrice francese Elsa spezza queste aspettative: lei rappresenta soltanto le foglie, e loro spesso in ardesia scura.

Incredibilmente ricche, quasi come nella natura, sono però le forme e le strutture che conferisce al suo fogliame.

C’è della pietra lucida, nella quale le foglie sembrano essere coperte come da uno strato di cera,...

C’è della pietra lucida, nella quale le foglie sembrano essere coperte come da uno strato di cera,…

... a volte sono delle composizioni complesse,...

… a volte sono delle composizioni complesse,…

... qualche volta anche delle foglie inequivocabilmente di piante vere, qui del ginkgo.

… qualche volta anche delle foglie inequivocabilmente di piante vere, qui del ginkgo.

Tipi di ardesia colorate aggiungono altri elementi.

Tipi di ardesia colorate aggiungono altri elementi.

Elsa ha imparato l’arte della scultura da suo padre. Oggi la trentenne ha uno studio vicino al così chiamato Grand Canyon del fiume Verdon nel Département Var.

Naturalmente dovevamo chiedere perchè ci si ritira nel selvaggio mondo delle montagne quando ci si vuole occupare di motivi vegetali? O forse, così abbiamo speculato, trova ispirazione dal fatto che il paesaggio era, in tempi remoti, una scogliera tropicale con una flora rigogliosa?

In modo obbiettivo e senza storie Elsa si distanzia da questo tipo di giochi di pensiero. „E‘ stata la vita a portarmi nel sud“, risponde in una mail, „e l’ispirazione per quanto riguarda le piante può venire anche da una piantina di tarassaco che cresce in mezzo al cemento in un sito industriale.“

Altrettanto poche storie le fa intorno al fatto che l’ardesia sia il suo materiale preferito.

Altrettanto poche storie le fa intorno al fatto che l’ardesia sia il suo materiale preferito. Anche se è nata nel Massif Central, dove esiste questa pietra naturale in grandi quantità. „Ma non avevo mai pensato di lavorare con l’ardesia, anche se mi è sempre piaciuta per il suo aspetto estetico. “

Era un caso che li ha messi insieme. „Così è iniziata l‘avventura.“

Ormai partecipa spesso a mostre nazionali ed estere.

In Danimarca ha lavorato per diversi mesi in inverno ad un’opera monumentale.

In Danimarca ha lavorato per diversi mesi in inverno ad un’opera monumentale.

Nel suo atelier a Bargème, un paesino a più di 1000 m di altitudine nel Département Var, espone durante l’estate e riceve visitatori e turisti.

Nel suo atelier a Bargème, un paesino a più di 1000 m di altitudine nel Département Var, espone durante l’estate e riceve visitatori e turisti. Al di fuori di quello la si trova nel suo laboratorio. „Sono lì tra 10 e 12 ore al giorno, perché amo la mia professione“, così viene citata nella rivista francese Pierre Actual (ottobre 2014). „E‘ più di una professione, è la mia passione.“

A proposito: non lontano in direzione mediterraneo si trovano i campi di lavanda intorno alla città dei profumi Grasse.

E con questo siamo nuovamente arrivati alle foglie verdi e i fiori profumati.

Elsa

Fotos: Elsa

Elsa.Elsa.Elsa.Elsa.

(19.01.2016)