www.stone-ideas.com

Porta Torana in pietra arenaria come regalo dell’India alla capitale malese Kuala Lumpur

Odyssey: Torana-Gate a Kuala Lumpur.

La ditta Odyssey ha prodotto i ricchi ornamenti con rappresentazioni di animali e piante

Dieci metri di altezza, 7,3 m di larghezza e rivestito con decori impegnativi in pietra arenaria, questa è la porta nuova nel quartiere Brickfields nella capitale malese Kuala Lumpur. La porta è un regalo dello stato indiano ed è stata inaugurata nel novembre 2015 in presenza dei premier Narendra Modi (India) e Najib Razak (Malaysia).

Odyssey: Torana-Gate a Kuala Lumpur.

L’obbiettivo era quello di mostrare la vicinanza dei due paesi e il legame tra le loro culture, come si evince dai discorsi ufficiali. La porta è un elemento simbolico importante del buddismo e induismo.

Le porte Torana dividono come accesso a dei siti di templi –per esempio davanti al Grande Stupa nella città indiana di Sanchi – la zona secolare da quella religiosa. Di solito consistono in 2 pilastri con delle architravi orizzontali.

Nella porta di Brickfields gli architetti di Akshay Jain and Associates con sede a Nuova Delhi hanno raddoppiato questa forma classica. I decori in pietra mostrano, tra le altre cose, l’Albero della Bodhi, vicino al quale Siddharta Gautama ha avuto la sua illuminazione, dei fiori di Loto come simbolo delle purezza o scene dai racconti Jakata.

Odyssey: Torana-Gate a Kuala Lumpur.

48 t della pietra arenaria Dholpur Beige li ha lavorati la ditta indiana Odyssey con sede a Noida, è stato scelto Uttar Pradesh per questo motivo. Lo specialista per design con le pietre naturali era emerso tramite la gara di appalto.

I decori sono stati elaborati in lastre di pietra con uno spessore minimo di 7,5 cm. Odyssey aveva solo 4 mesi di tempo per produrre i decori. Sono stati utilizzati sia degli attrezzi tradizionali che macchine CNC e a getto d’acqua, come ci ha comunicato Ruchika Grover, fondatrice dell’impresa ed esperta per la creazione con le pietre naturali su nostra richiesta.

Odyssey: Torana-Gate a Kuala Lumpur.

La porta Torana, con un volume di 1,1 milioni di US-$ non è stato un progetto facilmente realizzabile neanche a livello politico, come si può notare da commenti laterali della stampa di lingua inglese: c’erano delle controversie intorno ai decori, ma anche sulla questione se non fosse stato il caso di coinvolgere anche delle aziende malesi. Dopo 5 anni è stato trovato un compromesso.

Due milioni di persone dei quasi 30 milioni di abitanti della Malaysia hanno delle radici indiane, scrive la stampa. Brickfields viene chiamata con il nomignolo Little India con numerosi negozi e una „vivace comunità indiana“.

Odyssey

Akshay Jain and Associates

Foto: Odyssey

Odyssey: Torana-Gate a Kuala Lumpur.

(24.01.2016)