www.stone-ideas.com

Fortaleza Brazil Stone Fair 2016: quarziti bianchi, pietre calcaree beige e Exóticos in tutti i colori

La fiera nello stato federale brasiliano di Ceará si svolgerà dal 31 maggio al 03 giugno per la seconda volta e vuole servire il settore lapideo nel nordest del paese

„Lo stato federale Ceará si sta consolidando come ulteriore centro del settore lapideo in Brasile“, così si legge nell’ultimo numero della rivista „Abirochas em Notícia“ dell’associazione nazionale Abirochas. Nell’ articolo viene nominata anche la fiera ancora giovane che si svolgerà quest’anno per la 2° volta nella città di Ceará, Fortaleza (dal 31 maggio al 03 giugno 2016). Diamo un’occhiata più dettagliata a questa regione vicina all’ equatore.

Semplicemente „Nordeste“ (Nordest, così viene chiamata quella parte del Brasile dove il paese emerge come con un ginocchio dall’ Atlantico. Una volta, l’entroterra di questa regione era sottosviluppato ed era la parte povera della nazione.

Negli ultimi 20 anni gli stati federali della zona hanno recuperato alla grande, raggiungendo negli ultimi anni delle quote di crescita decisamente sopra la media nazionale: dal 2002 al 2010 il settore edile è cresciuto del 61%, mentre nella media complessiva del Brasile ha guadagnato soltanto quasi 38%, così riporta l’ente statistico IBGE.

Nell’anno 2014, quando era finito il boom, il prodotto interno lordo del nordest ha aggiunto un ulteriore 3,7%, questo in un periodo di stagnazione (+0,1%) nel Brasile complessivo, come si evince da un comunicato del Fortaleza Stone Fair.

E’ evidente che con tutta questa attività di costruzione poteva crescere anche il settore lapideo nel nordest. Richieste per materiali lapidei c’erano per esempio da parte del settore del turismo, perché sono stati costruiti tanti alberghi nella regione viziata da spiagge e sole.

In questo modo è nata una forte produzione lapidea, e l’obbiettivo è ora di ampliare quest’ultima aggiungendo più lavorazione.

Lo stato federale Ceará è quello che ha già fatto più strada per quanto riguarda la pietra naturale. Bisogna dire comunque che la distanza con gli altri centri di pietra naturale già affermati continua ad essere grande, come mostra la prossima tabella delle esportazioni per il periodo da gennaio a novembre 2015.

Tabella delle esportazioni per il periodo da gennaio a novembre 2015.

Due profili molto diversi tra loro caratterizzano la regione per quanto riguarda la pietra naturale.

Da una parte dispone di ricchi giacimenti con pietre bianche o beige, ed oltre a questo ci sono delle pietre calcaree e altro.

E inoltre dispone dei quarziti! Attualmente c’è una grande richiesta a livello mondiale, perché hanno, come il marmo, una superficie sulle tonalità del bianco con un aspetto molto elegante, e la durezza importante della quarzite.

Il secondo profilo è quello dei così chiamati Exóticos e Superexóticos. Questi pegmatiti e simili sono, per dirlo in breve, dei dipinti della natura. Usando un‘espressione figurativa: quando sono nate queste rocce tanti milioni di anni fa, in giro c’erano i „giovani selvaggi”.

Per far conoscere meglio i materiali locali, la Fortaleza Stone Fair ha messo in piedi l’hanno scorso un programma di convegni per architetti e designer. Questo programma ha avuto un effetto positivo sui numeri dei visitatori: tra i circa 3000 ospiti ci sarebbero stati 650 da architettura e decorazioni, si diceva.

Per quest’anno ci sono già 25 adesioni di espositori su 4500 m² di spazio espositivo, come dice Carlos Rubens Araujo Alencar, iniziatore della fiera e direttore dell’associazione regionale Simagran-CE. Alencar si aspetta che i numeri di visitatori e spazio espositivo si raddoppieranno rispetto al 2015.

Fortaleza Brazil Stone Fair, dal 31 maggio al 03 giugno 2016

Foto: ditte

(22.01.2016)