www.stone-ideas.com

I rilievi nella pietra naturale conferiscono un aspetto riconoscibile alla facciata e portano lavoro agli artigiani

Mauro Lomba Martínez: Pousada de Armenteira.

Con la Pousada de Armenteira l’architetto spagnolo Mauro Lomba ha creato un albergo con riferimento al Paese e alla sua gente

Il monastero di Armenteira (Mostero de Armenteira) si definisce come un „Luogo della Quiete“ sulla sua pagina web. Si trova nel nord della Spagna vicino alla costa atlantica, è stato fondato nel 12esimo secolo ed è abitato attualmente da una comunità di Trapiste.

Il monastero Armenteira. Foto: Ateliersandra / Wikimedia Commons

L’architetto Mauro Lomba Martínez aveva il compito di costruire un albergo a vista dal monastero. Precisamente, si tratta di una Pousada; in spagnolo, Pousada è il nome per un ostello lontano dai centri turistici e con riferimento locale.

Mauro Lomba è stato il progettista giusto per questo progetto, come ha già dimostrato con la Pousada de Ribadumia, che riesce a mettere in sintonia, a livello costruttivo, terra, popolo, tradizioni e storia con delle esigenze del turismo moderno.

Pa Pousada de Armenteira ha un impianto terrazzato e riprende così i tipici prati e giardini della zona.

Per questo motivo, la Pousada de Armenteira ha un impianto terrazzato e riprende così i tipici prati e giardini della zona. Pietra e legno sono i materiali che si notano di più, sia negli esterni dell’edificio che negli interni.

Le sezioni dell’edificio con le camere degli ospiti hanno delle facciate in pietra calcarea locale. La facciata è stata messa davanti alla costruzione grezza in cemento armato e all’ isolamento termico. Ma Mauro Lomba per l’involucro in pietra non ha utilizzato semplicemente le solite lastre rettangolari.

Ci sono invece delle linee oblique e dei disegni come rilievi orizzontali che percorrono le singole lastre.

Ci sono invece delle linee oblique e dei disegni come rilievi orizzontali che percorrono le singole lastre.

In questo decoro c’è nuovamente un riferimento al luogo: le linee ricordano gli alberi del bosco stupendo sopra Armenteira, in modo particolare i rilievi ricordano la corteccia dei suoi alberi.

In questo decoro c’è nuovamente un riferimento al luogo: le linee ricordano gli alberi del bosco stupendo sopra Armenteira, in modo particolare i rilievi ricordano la corteccia dei suoi alberi.

Inoltre: i rilievi sono stati elaborati da scalpellini di pietra locali. Mauro Lomba illustra il pensiero: „Questo lavoro mantiene in vita l’artigianato e ogni elemento della facciata diventa un pezzo unico, conferendo un tocco emotivo ed artistico a tutto il complesso.“

Le camere riprendo alcuni elementi dell’architettura del monastero: in una parte della stanza c’è un pavimento in pietra, così come sono state rivestite in pietra una parte del soffitto e delle pareti; inoltre c’è una panchina in pietra.

Le camere riprendo alcuni elementi dell’architettura del monastero: in una parte della stanza c’è un pavimento in pietra, così come sono state rivestite in pietra una parte del soffitto e delle pareti; inoltre c’è una panchina in pietra.

Le camere sono state progettate intorno a delle zone centrali con dei camini, creando in questo modo una specie di zona di aggregazione.

Le camere sono state progettate intorno a delle zone centrali con dei camini, creando in questo modo una specie di zona di aggregazione.

L’accesso al complesso è stato lastricato con la pietra. Nella pavimentazione si può riconoscere l’antico accesso alla chiesa del monastero.L’accesso alla chiesa del monastero di Armenteira. Foto: Dimetiamin / Wikimedia Commons

L’accesso al complesso è stato lastricato con la pietra. Nella pavimentazione si può riconoscere l’antico accesso alla chiesa del monastero.

Sulla terrazza più in alto troneggia il ristorante.

Sulla terrazza più in alto troneggia il ristorante. I suoi materiali sono, per modo di dire, elevati sulla pesantezza della pietra: la facciata in vetro è stata ombreggiata, verso gli interni, con alti listelli in legno. Anche questo è un accenno al bosco di Armenteira e offre inoltre la possibilità di creare un giro d’aria orizzontale nella stanza.

Ci sono dappertutto dei supporti in ferro sui quali si arrampicheranno delle piante. Alcune costruzioni in vetro portano la luce dai tetti dei piani negli interni.

„Quando si alza la nebbia della mattina, si vede il monastero e si comprende la quiete del luogo“, scrive l’architetto.

Mauro Lomba – Arquitecto & Nemonon

Pousada de Armenteira

Foto: Vicente Fernandez Piedras-Imaxinemos, Adrián Capelo Cruz

See also:

 

 

 

 

(13.05.2016)