www.stone-ideas.com

Ricorrenza a 30 anni dalla disgrazia della valanga di Mogno e a 20 anni dalla ricostruzione della chiesa di San Giovanni Battista

Mario Botta: San Giovanni Battista. Foto: Thomas Cloer / Wikimedia Commons

In Ticino si terrà il 26 giugno 2016 una giornata di memoria e di festa con una „Via dell’artigianato”

A Mogno, piccolo villaggio nelle montagne sudalpine della Svizzera/Ticino, il 25 aprile 1986 una gigantesca valanga distrusse una decina di costruzioni e la chiesa del Seicento. La popolazione non è stata toccata.

Mario Botta: San Giovanni Battista. Foto: Zairon / Wikimedia Commons

L’Associazione per la Ricostruzione della Chiesa, fu costituita presto, ha potuto coinvolgere l’architetto Mario Botta per un nuovo progetto. Il nuovo edificio religioso venne consacrato nel 1996 ed è oggi noto mondialmente. Non solo per la sua forma rotonda, ma anche per i suoi muri realizzati in marmo Cristallina proveniente dalla vicina Valle di Peccia e lo Gneiss della Vallemaggia.

Mario Botta: San Giovanni Battista. Foto: Zairon / Wikimedia Commons

Il 26 giugno 2016 l’Associazione e la comunità vogliono commemorare questa disgrazia. Nell’ambito della manifestazione, sulla strada all’entrata di Mogno, sarà allestita una „Via dell’artigianato” con esposizione e mercato degli artigiani della Valle.

Anche la Scuola di Scultura di Peccia, plurilingue, sarà presente con uno stand e ci ha gentilmente avvisato di questo evento.

Chiesa San Giovanni Battista (1, 2)

Scuola di Scultura di Peccia

Mario Botta: San Giovanni Battista. Foto: Zairon / Wikimedia CommonsMario Botta: San Giovanni Battista. Foto: Irene Grassi / Wikimedia Commons

(23.06.2016)