www.stone-ideas.com

Architettura: parte del cielo e della terra

(Luglio 2010) La villa con il nome „Plus“ è una casa per il week end posizionata su una collina a Shizuoka in Giappone. La villa è stata progettata dallo studio di architettura Mount Fuji Architects Studio nella forma di due semplici cubi, sovrapposta nella forma di una croce leggermente decentrata.

Il primo piano è inserito per metà nella collina e ospita camere e bagni. Il panorama, visto dalle grandi finestre e dalla terrazza, dà sull’Oceano Pacifico e direttamente fino alle nuvole all’orizzonte.

Nel secondo piano posto in modo traversale al primo si trovano le stanze di comunità, cioè la cucina e il salotto e ancora terrazze. Queste ultime sono circondate da ciliegi e querce giapponesi.

Sotto questi due piani si trova il pianterreno.

Per il rivestimento delle pareti in cemento armato è stato utilizzato, sia per gli esterni che per gli interni, il marmo Bianco Brouille. Il marmo è stato fornito dalla ditta giapponese Shirai Sekizai. Si crea un gioco di colori affascinante quando ci si riflette l’azzurro del cielo o il verde degli alberi, oppure quando le nuvole, sopra l’oceano, sembra che continuino quasi nelle venature della pietra.

„Anche se l’edificio è stato scavato dalla natura, rimane lo stesso sempre anche una parte della natura, anche se in modo molto astratto”, scrive Harada Masahiro di Mount Fuji Architects Studio.

E’ geniale il modo come il fotografo Ken’ichi Suzuki è riuscito a catturalo.

Mont Fuji Architects Studio

Shirai Sekizai

Ken’ichi Suzuki (Mail)