www.stone-ideas.com

Miscellanea

(Settembre 2011) Rivestita esternamente in quazite e alta 104 m, così doveva essere la torre per i festeggiamenti dei 200 anni del Messico nel 2010. Ma ormai ci sono delle polemiche intorno ai ritardi nella costruzione, per le spese e per il concetto: pochi materiali della così chiamata „Estela de Luz” (Stele della Luce) verrebbero dal Messico, si diceva, tra le altre cose. Veniva criticato che il rivestimento in lastre di quazite doppie vengono dal Brasile. Essi dovevano essere illuminati anche di notte dall’interno. Un altro punto critico è che l’istallazione della luce viene fornita dalla Germania e la costruzione in acciaio dall’Italia. (1, Videos).

Sul fondo del Pacifico giace un piano di basalto originato dalla più grande eruzione vulcanica di tutti i tempi di circa 120 milioni di anni fa. Alcuni scienziati hanno pubblicato, nella rivista Nature, una teoria in merito ad esso: allora, c’erano delle riserve gigantesche di rocce nel manto della terra, originari dal primo periodo del pianeta. In essi c’era una radioattività particolarmente elevata, l’energia della quale ha causato la loro immensa eruzione.

Un nido pietrificato di dinosauri con un animale appena sgusciato è stato ricostruito, nella mostra „I più grandi dinosauri del mondo“ („The World’s Largest Dinosaurs“) nel New Yorkese American Museum of Natural History ancora fino al 2 gennaio 2012. L’originale della covata è del ritrovamento Auca Mahuevo in Argentina.

„The Life and Death of Buildings“ („Vita e Morte di Edifici“) è il titolo di una mostra fotografica dell’University Art Museums in Princeton, USA, fino al 6 novembre.