www.stone-ideas.com

Fiere: mostra del settore in Polonia

(Dicembre 2011) Alla fiera Kamień-Stone, nella città polacca Poznań, i rappresentanti del settore degli artisti del mosaico polacchi (SPartM) si sono fatti osservare durante il loro lavoro. Noi mostriamo due opere di ciascuno, di Eva Saczka Lubosz Karwat, la quale è anche presidente dell’associazione. Entrambi sono raggiungibili in inglese attraverso la pagina web.

SPartM

La fiera ha registrato, quest’anno, più di 300 espositori da 17 paesi. Essi hanno presentato attrezzi e macchinari per marmisti e pietre per gli architetti. La Polonia continua a essere con un persistente circa 4% di crescita economica di parecchio sopra gli altri paesi della UE. Ci sono degli stimoli evidenti chiaramente conducibili agli europei di calcio che verranno organizzati il prossimo anno dal Paese insieme alla vicina Ucraina.

Per questo motivo si stanno facendo, attualmente, degli investimenti consistenti per le infrastrutture del traffico e per il turismo. Gli esperti partono dal presupposto che quest’anno sono stati spesi almeno 1 miliardo della valuta nazionale Złoty (~ 225 milioni €, ~ 304 milioni US-$) per la costruzione di alberghi. Loro prevedono che anche in futuro verranno completati circa 100 alberghi.

Durante la fiera, la rivista Nowy Kamieniarz ha presentato anche questa volta i vincitori del suo concorso di design per il quale degli studenti hanno sviluppato un prodotto in pietra per la vita di tutti giorni. In cooperazione agli studenti, alcune imprese hanno prodotto il prototipo. Gli studenti provenivano dalle Accademie delle Belle Arti di Varsavia e Łodz.

Quest’anno c’è stato un vincitore solo, Jarosłav Kosek, il quale si era presentato con due adesioni: il Bee-Table, un tavolo con degli spazi vuoti a forma di alveolare, e l’ O-Sink, un lavandino consistente in un sandwich con 3 strati di pietra. Le imprese che hanno partecipato sono BW Wiśniewscy e Rogala.

Vi mostriamo anche alcune bozze non premiate. Il contatto con gli studenti e le ditte è possibile tramite Szymon Paz di Nowy Kamieniarz (Mail).

La rivista Świat Kamienia ha presentato i vincitori del suo premio biennale, il premio „Kariatyda“. Nella categoria architettura il premio è stato assegnato alla ditta Pamir per i lavori in pietra per il museo Chopin di Varsavia.

Il premio nella categoria sculture lo ha ottenuto lo scultore Tadeusz Biniewicz per la sua statua di re Casimiro il Grande a Kowal. Il premio nella categoria monumenti funebri è stato assegnato ad un’opera del marmista Andrzej Weremczuk al cimitero di Włodawa. La giuria ha assegnato un premio speciale alla ditta polacca Piramida. Essa ha eretto una stupa buddista in granito in Grecia. Contatto: Adriana Czekaj (Mail).

Il fulcro sociale della fiera era il secondo giorno quando sono stati assegnati dagli organizzatori della fiera per la prima volta i premi „Klaudius“. Le ditte premiate e i progetti vengono nominati sulla pagina web della fiera.

Kamień-Stone, 7.-10.11.2012 (1, 2)