www.stone-ideas.com

Architettura: semplicemente incollare le lastre di pietra

(Giugno 2012) Facciate di pietra sono costose, non soltanto perché la pietra ha il suo prezzo, ma anche perché serve una sottocostruzione impegnativa. La ditta italiana Marmi Faedo ha ora messo sul mercato, insieme al produzione di materiale di isolamento, un prodotto più economico, nel quale la pietra viene semplicemente incollata sul materiale di isolamento.

Il prodotto, nominato „StoTherm con Marmo Grolla“ è stato testato secondo la direttiva europea 004 e corrisponde alla DIN EN 1348.

Importante per la combinazione è una caratteristica particolare del Marmo Grolla: ha pochissimi pori, assorbe quindi poca acqua (coefficiente di assorbimento: 0,2%), in modo che l’umidità quasi non riesca a penetralo. Questo fatto è importante per la resistenza della colla. La caratteristica di questa pietra deriva dalla sua vicinanza, nel periodo della sua formazione, ad un vulcano, il quale ha “cotto”, per così dire, la pietra calcarea come materiale di partenza del marmo in modo particolarmente forte.

La riduzione dei costi non deriva soltanto dall’ eliminazione della sottocostruzione e dal montaggio semplificato, ma anche dal fatto che le lastre in pietra hanno uno spessore di soltanto 10 mm, cosa che riduce il consumo del materiale. Un ulteriore vantaggio ne deriva anche dal fatto che si possono montare senza i soliti ponti di calore, perché non c’è bisogna di utilizzare degli ancoraggi in acciaio.

Marmi Faedo

Sto

Foto: Marmi Faedo