www.stone-ideas.com

Architettura: inconfondibile e non passa inosservato

(Marzo 2013) Con Corporate Architecture si intende che un edificio costruito per un’impresa o un’organizzazione è subito riconoscibile, come il logo del committente. Edifici di questo tipo si trascinano velocemente dietro un turismo di architettura: il museo Guggenheim di Frank Gehry nella città spagnola di Bilbao, prima poco conosciuta, ne è un esempio.

Non si può fare a meno di notare la nuova biblioteca universitaria della città polacca di Katowice: la pietra arenaria rossa della facciata dovrebbe avvicinarsi ai mattoni dell’ ambiente circostante, ma nello stesso tempo il colore marcato evidenzia la particolarità e l’aspetto innovativo dell’ edificio.

Dominante, a parte il rosso, è anche la sequenza ritmica di lastre di pietra e superfici in vetro che prosegue negli interni in diverse variazioni.

Questo cambio di strisciate strette e larghe è presente anche all’ esterno, cioé nella pavimentazione della piazza antistante all’ingresso principale.

La sequenza delle lastre in pietra segue un sistema raffinato: a sinistra, infatti, i pezzi sono più stretti che a destra, mentre nel punto di congiunzione sono un po’ sporgenti.

Inoltre, le file diventano più basse man mano che si va verso l’alto. „Noi cerchiamo di evitare delle facciate noiose e delle scelte ovvie““, così commenta il concetto in modo obbiettivo Jacek Moczała dello studio di architettura HS99.

A causa della grandezza e del loro peso era necessario dividere i singoli spazi. Questo gli architetti lo hanno sfruttato, d’altra parte, per la loro creazione: la linea divisoria tra le singole lastre in pietra prosegue, su tutta la facciata, come bordo sinistro delle finestre. E’ qui che l’architetto si lascia sfuggire un auto-elogio: „Noi lo consideriamo per un tipo di simmetria furba.“

Le file di pietra e di finestre non sempre seguono i piani negli interni.

Sul pavimento del piano terra riemergono le strisce, in questo caso nel cambio di basalto fiammato e lucido.

Infine, anche le pareti interne riportano il cambio tra pietra arenaria rossa e vetro, la pietra con il nome „Rich Kahan Red“ proviene dall’India.

I piani superiori ospitano le riviste. La biblioteca con l’abbreviazione CINiBA viene gestita insieme dall’Università della Slesia e dalla Katowice University of Economics.

HS99

CINiBA

Video