Le potenzialità delle nanotecnologie nel settore lapideo

(Maggio 2013) Il Polo Pietre Toscane in collaborazione con il Polo delle Nanotecnologie della Regione Toscana organizza un breve workshop sulle potenzialità che le nanotecnologie possono offrire nel settore del lapideo.

Programma:

* Presentazione del Polo per le Nanotecnologie NANOXM a cura del Dr. Sabatini Lorenzo

* Prof Alberto Cigada, INSTM – UdR Politecnico di Milano e NextMaterials – Spin off di INSTM: „Le nanotecnologi e come strumento di innovazione“. Nella presentazione verrà realizzata una breve introduzione, di tipo di vulgativo, sulle nanotecnologie e si entrerà poi in maggiori dettagli sulla nanotecnologia „sol-gel“, con particolare at tenzione alle sue possibili applicazioni nel campo dei materiali lapidei, grazie alle proprietà di fotocatalisi/autopulizia che sono in grado di indurre. Verrà infine evidenziato come le nanotecnologie possano rappresentare (o meglio siano già oggi) uno strumento di innovazione, ove si realizzi una stretta ed efficace integrazione tra industria, centri di ricerca e spin-off accademici, in grado di trasformare la ricerca universitaria in applicazioni già oggi commercialmente disponibili.

* Dr. Claudia Altavila, INSTM; „Le nanotecnologie indirizzate al miglioramento del prodotto e della produzione del lapideo“. La presentazione metterà in risalto aspetti applicativi di materiali nano strutturati nel campo delle ricoperture autopulenti con monostrati di dimensioni nanometriche, dei lubrificanti ad alte prestazioni per le macchine da taglio e nell’uso di nanoparticelle come pigmenti e vernici a luminescenza permanete per usi estetici.

* Dr. Marco Busi, Alberto Pederzani – Ricerca&Sviluppo di ELANTAS Italia: „Formulazioni e prodotti per il settore del lapideo”. ELANTAS Italia grazie al solido know-how maturato nella formulazione di resine termoindurenti nei suoi 50 anni di attività, è presente sul mercato del settore lapideo con un a serie di sistemi formulati per soddisfare le specifiche esigenze di mercato. Nella presentazione verrà illustrata la gamma di sistemi a base epossidica per le applicazioni di risanamento e corazzatura di blocchi e lastre, resine per la finitura delle varie tipologie di marmo e sistemi per incollaggio strutturale di materiali lapidei. Ove presenti verranno evidenziate le macro-proprietà che l’utilizzo di nanomateriali impartiscono alle matrici termoindurenti.

21 Maggio 2013, ore 17.00, Sede del Cosmave, Via Garibaldi 97, Pietrasanta

Fonte: VersiliaProduce