www.stone-ideas.com

People and Jobs: Rinnovo consiglio direttivo e un manifesto

Il nuovo consiglio direttivo della Confindustria Marmomacchine. Foto: Confindustria Marmomacchine

(Luglio 2013) L’appuntamento si è confermato particolarmente importante e partecipato: sono stati infatti oltre 150 i delegati che hanno preso parte all’Assemblea Generale Confindustria Marmomacchine – l’associazione Confindustriale che rappresenta l’intera filiera tecno-marmifera italiana e che raccoglie oltre 300 Aziende Associate su tutto il territorio nazionale – che si è confermata anche per il 2013 imprescindibile appuntamento di verifica e programmazione delle politiche tecnico-promozionali del comparto lapideo italiano nonché momento di rinnovo del Consiglio Direttivo per il biennio 2013/2015.

Sono stati eletti in Sede di Assemblea Generale i seguenti imprenditori Associati: ALBANI Angelo (OMAG Spa, Zanica – BG), ALIMONTI Roberto (RASTONE Srl, Barbata – BG), BENETTI Federico (BENETTI MACCHINE Spa, Carrara – MS), CAMPAGNOLA Dorian (PELLEGRINI MECCANICA Spa, Verona – VR), CAROSELLI LEALI Mario (SASSOMECCANICA Srl, Porto D’Ascoli – AP), CIANI Nicola (MARMILAME Srl, Massa – MS), DE ANGELIS Marco (De Angelis Giovanni Srl, Massa – MS), FRACCAROLI Federico (FRACCAROLI&BALZAN, Pescantina – VR), MONCINI Giovanbattista (FRATELLI MONCINI Srl, Milano – MI), NORI Roberto (DENVER Spa – San Marino), PASSARINI Edoardo (CRAGLIA MARMI Srl, Tolentino – MC), PETTENON Francesco (FILA INDUSTRIA CHIMICA Spa, San Martino di Lupari – PD), SCALAS Carmine (U.SA.DI.2 Srl, Sestu – CA), STIUSO Angelo (EUROMARMI Srl, San Gregorio Magno – SA), STOCCO Alessandro (COFIPLAST Srl, Lessolo – TO), TONINI Giancarlo (TONINI CAVE FANTISCRITTI Srl, Avenza Carrara – MS). I Consiglieri eletti in Sede di Assemblea vanno ad aggiungersi ai tre Consiglieri eletti in Sede di Giunta, ovvero gli imprenditori: BOMBANA Igino (TENAX Spa, Volargne – VR), BONARDI Fabio (SOC. COOP. VALVERDE, Botticino Mattina – BS), PEDRINI Giambattista (PEDRINI Spa, Carobbio degli Angeli – BG).

Ricordiamo che la squadra del Consiglio Direttivo è completata dal Presidente ZERLIA Carlo (MARINI QUARRIES GROUP Srl – Villadossola – VB) e dai Vice-Presidenti GHIRARDI Stefano (MARMI GHIRARDI Srl, Carpenedolo – BS), FRANZI Corrado (GMM Spa, Gravellona Toce – VB), MUZZOLON Davide (MARMI BRUNO ZANET Srl, Volargne – VR) e STANGHERLIN Mirko (SIMEC Spa , Castello di Godego – TV).

Rinnovato anche il Collegio dei Probiviri di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE per il quadriennio 2013/2017 che ha visto l’elezione di: GHIRARDI Franco, NOVARIO Eugenio, PETTENON Beniamino, POZZI Eugenio, TROIS Gian Paolo.

Nel corso dell’Assemblea sono state presentate anche le statistiche aggiornate relative al comparto tecno-marmifero italiano (che comprende sia i produttori di materiali lapidei che i costruttori di macchine per l’estrazione e la lavorazione), che con 3.800 milioni di euro di fatturato e un export complessivo di 2.600 milioni di euro (pari al 68% della produzione totale) rappresenta una delle eccellenze del „Made in Italy” nel mondo, e che può vantare un avanzo commerciale record di oltre 2.200 milioni di euro. Secondo i dati elaborati dal centro studi Associativo nel primo trimestre 2013 le esportazioni di materiali lapidei hanno confermato il trend positivo del 2012 (chiuso con un +10%, per un totale di 1.700 milioni di euro), con un incremento del 9,4% in valore rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In lieve calo invece l’export del comparto delle macchine e attrezzature lavorazione marmo (-4%, sempre nel primo trimestre 2013), che tuttavia con un rapporto export su fatturato del 75% si conferma sempre estremamente competitivo sui mercati internazionali.

A corollario dell’Assemblea si è svolta anche la tavola rotonda „S.O.S. manifatturiero: per una politica a supporto del comparto tecno-marmifero nazionale“, che ha visto protagonisti alcuni tra i principali decision makers del settore oltre che alcuni importanti rappresentanti delle istituzioni e i Segretari Nazionali FILLEA-CGIL e FENAL-UIL. L’Associazione si è infatti presentata in Assemblea con il recente rinnovo del CCNL Lapidei ed Escavazione 2013/2016, e l’Assemblea è stata l’occasione proprio per il lancio di un manifesto pro-manifatturiero condiviso con le parti Sociali e con i principali soggetti di sintesi a livello territoriale all’insegna del motto „decidiamo di agire“ presentato in Assemblea da Flavio MARABELLI, Presidente Onorario di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE con Delega ai Rapporti Istituzionali.

L’Assemblea Generale 2013 ha registrato infatti anche una forte affluenza di estrazione Istituzionale e di Soggetti collegati alla filiera tecno-marmifera, in aggiunta a quella imprenditoriale di comparto. Hanno infatti partecipato ai lavori dell’Assemblea i rappresentanti dell’AGENZIA PER IL COMMERCIO ESTERO-ICE (Ufficio Meccanica ed Ufficio Sistema Abitar-Edilizia), ASSINDUSTRIA MASSA CARRARA, CONFINDUSTRIA TRENTO, UNIONE INDUSTRIALI VERBANO CUSIO OSSOLA, SEGRETERIE NAZIONALI E PROVINCIALI FILLEA-CGIL e FENEAL-UIL, CENTRO SERVIZI MARMO-DISTRETTO DELLE PIETRE DEL VENETO, CONSORZIO VAL PANTENA, COMITATO EXPO 2015, SACE, BOLOGNA FIERE, VERONA FIERE-MARMOMACC, INTERNAZIONALE MARMI E MACCHINE.

Fonte: Confindustria Marmomacchine

Assemblea Generale della Confindustria Marmomacchine giugno 2013.

(15.07.2013)