www.stone-ideas.com

„Segno sepolcrale“ in memoria al defunto

Strassacker: il nome del defunto o qualche parola non vengono semplicemente fissati sulla superficie della lapide, ma si estendono un po’ nello spazio circostante.

(Agosto 2013) „Segno sepolcrale“ („Grabzeichen“), così si chiama una tendenza dalla Germania con la quale il settore vuole fare diventare la consueta lapide un luogo individuale per il distacco del superstite dal defunto. Per fare ciò, è importante che una tomba richiami il ricordo del morto aprendo emotivamente la persona in lutto. Questo dovrebbe facilitare l’elaborazione del lutto.

Il retroscena dell’idea di prodotto è che in Germania la cremazione e la sepoltura anonima stanno diventando sempre più popolari e che il settore cimiteriale si sente minacciato nella propria esistenza.

La ditta Strassacker, leader nello sviluppo di idee nuove per la creazione sepolcrale, ha presentato quest’anno durante la fiera Stone+tec a Norimberga un ulteriore sviluppo nel concetto del segno sepolcrale. „Scrittura Architettura sulla pietra“ („Schrift Architektur am Stein“), questo era il motto: il nome del defunto o qualche parola non vengono semplicemente fissati sulla superficie della lapide, ma si estendono un po’ nello spazio circostante.

Diverse varianti sono state presentate da Strassacker, per esempio dei nomi che stanno in gradini uno dietro l’altro.

Diverse varianti sono state presentate da Strassacker, per esempio dei nomi che stanno in gradini uno dietro l’altro.

Come di consueto per i segni sepolcrali, la ditta ha mostrato anche delle bozze per delle creazioni che ricordano in modo individuale un defunto.

Come di consueto per i segni sepolcrali, la ditta ha mostrato anche delle bozze per delle creazioni che ricordano in modo individuale un defunto.

Una semplice stele rettangolare supera ancora di molto questo concetto: la sua particolarità è una specie di cassettino nella parte superiore che porta il nome del defunto e si lascia aprire. Negli interni ci sono dei ciottoli che i cari possono tenere in mano, scaldandoli, per poi riporli lì successivamente. In un video Günter Czasny di Strassacker spiega il concetto (in tedesco, circa 1:22 min.).

Strassacker

Video

„Natural burial“ (Funerale naturale) negli USA (1, 2, 3)

(21.08.2013)