Appunti brevi

(Settembre 2013) La fiera ExpoStone a Mosca (dal 25 al 28 giugno) si è svolta quest’anno per la 14° volta ospitando su una superficie di 11.000 m² 359 ditte provenienti da 19 paesi. Le imprese russe rappresentavano il 41% degli espositori. C’erano stand in comune da Brasile, Italia, India, Turchia e Cina. Secondo le affermazioni dell’Ente Fiera nel rapporto finale, il mercato russo si distingue per un grande interesse per i materiali esotici. Circa 30 ditte hanno presentato dei prodotti per il settore funerario.   

Strumenti musicali in alabastro li produce l’artista italiano Giorgio Pecchioni di Volterra. Tra le altre cose vi sono flauti, chitarre elettriche e addirittura batterie.    

Le importazioni di pietre naturali attraverso il porto di Xiamen hanno raggiunto un record nel primo semestre del 2013, questo lo annuncia un portale web.

Nella città polacca Cracovia, i cittadini hanno finito, in un’azione comunitaria, un mosaico gigantesco in un sottopassaggio. Noi avevamo rapportato sulla prima parte dell’azione (polacco 1, 2).

„Rock Dust“ o „AKA Stone Meal“ così chiamano le ditte US il loro fertilizzatore in pietre naturali macinate (1, 2).

„Promenades Geologiques“, così si chiamano una serie di guide tascabili per diverse città relative alle particolarità lapidee francesi (francese). Per la Germania consigliamo „Pietre nelle città tedesche“ (tedesco).

Video del mese: 9/11 Memorial.   

(02.09.2013)