Appunti brevi

(Dicembre 2013) Nel palazzo reale nella città proibita a Beijing ci sono delle pietre che pesano più di 100 t. Una nuova spiegazione sul modo in cui gli operai abbiano trasportato questi massi pesanti più di 500 anni fa l’hanno discussa gli scienziati cinesi nei „Proceedings“ della National Academy of Sciences of The US: sono state utilizzate delle slitte che non andavano semplicemente sul ghiaccio ma su uno strato sottile di acqua sul ghiaccio (1, 2).

„Bamboo Grain“ (fibra di bambù) così la ditta cinese Hua Ying Stone chiama i suoi mosaici.   

Un operaio fognario in pietra che esce in quel momento dal tombino lo ha la ditta cinese Focus Stone sulle sue pagine.    

Edifici sorprendenti li ha immaginati l’artista fotografico Víctor Enrich.    

Video del mese: Tutto quello che ci è nuovamente sfuggito: le fasi lunari dell’ anno 2013 con cadenza accelerata.

(17.12.2013)