www.stone-ideas.com

Mosaici in pietre naturali ed engineered stone

Phoenician Arts.

Engineered Stone, impastato da polveri di pietre naturali e resina, esiste in diversi colori. Questo fatto lo sfrutta la ditta Phoenician Arts per i suoi mosaici: se non c’è del marmo nelle colorazioni desiderate, si serve della pietra artificiale. In questo modo le possibilità creative vengono ampliate in modo notevole, conferendo, inoltre, un effetto molto vivace ai lavori.

Phoenician Arts.

I siti produttivi della ditta si trovano in Libano, dove viene curata fin dai tempi dell’antichità l’arte dei quadri composti dalle piccole pietre.

Phoenician Arts.

Shadi Tawil è il direttore e proprietario dell’azienda, che occupa circa 85 artisti che producono i motivi più variegati per un vasto campo di impiego: lo spettro va da motivi conosciuti da tanto tempo fino a delle creazioni proprie o produzioni individuali secondo il desiderio del cliente; a volte le opere decorano intere pareti o pavimenti, a volte sono soltanto piccoli elementi nell’ ambito di un disegno più ampio di uno spazio.

Kempinski Grand & Ixir Hotel, Bahrein.

Gli artisti vengono trovati da Shadi Tawil in Libano, nella vicina Siria o in India, conferendo loro le conoscenze tecniche se non ne dispongono già in partenza.

Il materiale lo prende dai fornitori delle tessere da mosaico (Tesserae) in Libano, i quali lo comprano, a loro volta, in tutto il mondo. Dall’altra parte, i suoi clienti sono distribuiti su tutto il globo. La maggior parte dei suoi committenti viene dagli USA.

Phoenician Arts

Foto: Phoenician Arts

Phoenician Arts.Phoenician Arts.Phoenician Arts.Phoenician Arts.Phoenician Arts.(19.02.2014)