www.stone-ideas.com

Grassi Pietre si apre a nuovi gruppi di clienti: una pietra artificiale e un set da barbecue

Grassi Pietre: „Pietranova“.

La ditta Grassi Pietre è conosciuta per la sua pietra calcarea Pietra di Vicenza, disponibile nei colori giallo e grigio. Però, per prima cosa, il materiale non è adatto per un impiego esterno e, secondo punto, esistono dei clienti, secondo le esperienze della ditta, che vogliono un materiale che abbia l’aspetto della la pietra naturale, ma vogliono assolutamente mantenere le distanze dall’ originale.

Grassi Pietre: „Pietranova“.

Per questi gruppi di mira, Grassi Pietre ha fatto sviluppare „Pietranova“. Si tratta di una pietra artificiale per la quale la polvere della pietra naturale viene fatta diventare un materiale nuovo con il cemento. Il materiale di partenza è lo scarto che proviene dalle cave dell’impresa.

Grassi Pietre: „Pietranova“.

Il materiale è stato presentato nell’ambito della Design Week ad aprile a Milano.

Lì la ditta con sede a Vicenza ha presentato per la prima volta anche il suo nuovo marchio „Artenadesign“. Il marchio mira al mercato di mobili da esterni.

Grassi Pietre: „Fuoco&Fiamme“.

„Fuoco&Fiamme“ è la prima creazione con i materiali Pietra di Vicenza, legno e acciaio Corten, dove ognuno di questi rappresenta un settore funzionale: i piatti si preparano su un piano o in un lavello in pietra naturale, si griglia su una griglia in ferro e si mangia su un piano in legno.

Grassi Pietre: „Fuoco&Fiamme“.

Il rosso acciaio Corten, che ha un aspetto arrugginito, conferisce l’unità estetica agli elementi. La struttura in pietra naturale dà un aspetto massiccio alla composizione. Il tutto viene completato da degli sgabelli. La creazione è di Aldo Perossa, architetto e designer.

Grassi Pietre, Pietra Nova

Artenadesign

Foto: Grassi Pietre

Grassi Pietre: „Fuoco&Fiamme“.Grassi Pietre: „Fuoco&Fiamme“.(07.07.2014)