www.stone-ideas.com

Muri in pietra naturale: un muro antico davanti alla casa, e uno moderno negli interni

Studio 4e: „Courtyard House of Stone“.

Si notano di questa casa due punti chiave, uno davanti alla porta e l’altro negli interni. Entrambi c’entrano con le pietre naturali e con i muri.

„Courtyard House of Stone“, tradotto : casa dal cortile in pietra, è il nome dell’abitazione, costruita in Sicilia in provincia di Trapani, non lontana dalle antiche rovine greche della città di Selinunte.

Il nome della abitazione ci riporta già ad un primo punto chiave. La casa si trova su un lieve pendio, e dietro si può notare, ad una certa distanza, un muro di sostegno. La muratura, costituita da grandi conci in calcarenite, risale a un periodo antico, ed è stato ripristinato con cura, in quanto memoria del luogo, durante i lavori di ristrutturazione della nuova casa.

In questo modo è nato il cortile tra casa e muro, che è stato determinante per il nome dell‘edificio.

In questo modo è nato il cortile tra casa e muro, che è stato determinante per il nome dell‘edificio.

Quando splende il sole, la vecchia pietra calcarea del muro è di un giallo splendido. Ne fa contrasto il piano terra della casa, rivestito con mattoni prodotti a mano, con un notevole colore rosso.

Il suo „contrappunto“ è il piano superiore con il suo intonaco bianco completamente senza struttura.

Il suo „contrappunto“, così è stato formulato dagli architetti di Studio 4e, Fabio Costanzo e Maria Rosaria Piazza, è il piano superiore dell’abitazione, che con il suo intonaco bianco, smaterializza il volume dell’intera struttura.

Questi contrasti di colore e di superficie determinano la prima impressione offerta al visitatore.

Quando splende il sole, la vecchia pietra calcarea del muro è di un giallo splendido. Ne fa contrasto il piano terra della casa, rivestito con mattoni prodotti a mano, con un notevole colore rosso.

L’accesso alla casa si svolge tramite una scala stretta che porta attraverso il muro di sostegno in basso nel cortile. Durante i lavori di restauro i gradini sono stati nuovamente posati in opera. E’ stata utilizzata una pietra dura proveniente dall’India.

Intorno alla casa è stata posata una ceramica con una superficie che vuole fare riferimento alla corteccia di vecchi olivi.

Intorno alla casa è stata posata una ceramica con una superficie che vuole fare riferimento alla corteccia dei vecchi alberi di ulivo.

Il secondo punto marcato è il muro negli interni, che divide la sala da pranzo dal salotto.

Il secondo punto marcato è il muro negli interni, che divide la sala da pranzo dal salotto. In questo caso il muro ha, però, un design moderno inconfondibile. Tuttavia non si può fare a meno di notare i riferimenti ai Mashrabiyas arabi. I Mashrabiyas sono degli inserti in legno con disegni geometrici nelle finestre dell’ ambito culturale islamico, che tengono lontani gli sguardi provenienti dal esterno, ma permettono la circolazione dell’aria.

La parete in pietra con il nome di prodotto „Traccia“ è stata fornita dalla ditta italiana Lithos Design.Studio 4e: „Courtyard House of Stone“.

La parete in pietra con il nome di prodotto „Traccia“ è stata fornita dalla ditta italiana Lithos Design. „Traccia“ è stata creata dal designer Raffaello Galiotto come parte di una collezione completa con il titolo „Muri di Pietra“. Il materiale è una pietra calcarea.

Studio 4e

Lithos Design

Foto: Angelo Geloso

See also:

 

 

 

 

(11.08.2015)